Lista dei desideri
  • Italiano
Luxedo Mobile

Tormalina

Non esistono colori simili, alcune Tormaline si possono vedere una sola volta nella vita Alcune varietà sono molto rare alcune meno ma tutte presentano le caratteristiche di una gemma d’eccellenza. Se cercate un colore che altre pietre non vi possono dare provate con la generosa Tormalina. E’ molto facile innamorarsi di questa splendida gemma, se accadrà sarete difficilmente distratti dalle altre!

Consiglio del Gemmologo

"Purezza del cristallo e saturazione del colore ne definiscono la qualità. Per le varietà più rare come la Paraiba o la tormalina Cromo, rivolgetevi a me!"

Tormalina

Si pensa che il nome Tormalina derivi dalla parola Cingalese “turmali” che significa misto. La tormalina infatti può, più di ogni altra specie mineralogica, presentarsi in natura in una moltitudine di colori e tinte diverse. Per questo motivo, nella storia molte tormaline sono state scambiate per altre gemme come ad esempio avvenne, fino al diciassettesimo secolo, per i cosiddetti “rubini” della corona Russa.A seconda del colore si identificano varie specie di Tormalina, il cui pregio varia a seconda qualità della gemma e della sua rarità, qui di seguito alcuni esempi:

Indicolite: deve la sua colorazione dall’azzurro al blu a ioni di ferro oppure a ioni di rame, in entrambi i casi si possono avere tonalità tendenti al verde per effetto del manganese. I campioni più pregiati sono di colore azzurro brillante.

Rubellite: insieme all’indicolite, è la varietà più pregiata il colore varia dal rosso al rosa, seppur meno pregiata molte volte viene paragonata al molto più costoso rubino ed è una valida alternativa allo spinello rosso.

Verdelite: come suggerisce il nome viene detta verdelite la tormalina verde con tonalità che variano dal giallo-verde
al blu-verde.

Dravite: sono le tormaline dal colore bruno. Raramente si trovano in qualità da gemma ma i rari esemplari brown puri sono considerati di particolare pregio per la loro colorazione unica.

Cromo-Tormalina: è una tormalina verde la cui tinta però è molto intensa e dovuta a ioni cromo e vanadio nel suo reticolo cristallino. Per questo motivo è considerata diversa dalla verdelite ed è molto più rara e costosa proprio per le sue qualità e bellezza.

Paraiba: questa varietà molto rara, associabile genericamente all’Indicolite assume un colore molto particolare, un azzurro-verde brillante dovuto alla presenza nel suo reticolo cristallino di rame. I primi e più pregiati esemplari sono stati rinvenuti recentemente nel giacimento brasiliano di Paraiba da cui è derivato il nome. Il nome è rimasto tale nonostante tormaline con le stesse caratteristiche, di recente, siano state trovate in Nigeria e Mozambico. Il valore di mercato di questa rara tormalina rimane comunque molto più alto delle altre specie fino a raggiungere quotazioni di migliaia di euro al carato.

Purezza e quotazioni al carato

La purezza delle tormaline varia a seconda della colorazione e della loro rarità. Le colorazioni rosa-rosse della Rubellite presentano di solito maggiori inclusioni rispetto alla varietà Indicolite. Per le altre varietà più rare come la Paraiba piccole inclusioni sono accettabili vista la scarsità di estrazione di questo materiale.

Il prezzo al carato rimane pressoché costante per le varietà più comuni mentre sale per pietre sopra il carato di cromo-tormalina e Paraiba.