Alessandrite pietra preziosa, caratteristiche colore e prezzi

Alessandrite pietra preziosa, caratteristiche colore e prezzi

Che pietra è l’Alessandrite?

 

L’alessandrite è una pietra preziosa rara e altamente apprezzata per la sua capacità di cambiare colore a seconda delle condizioni di illuminazione.
La sua formula chimica è Al2BeO4, ed è una varietà della specie mineralogica Crisoberillo .

Prende il nome dalla città di Alessandria, in Egitto, dove è stata scoperta per la prima volta nella metà del XIX secolo. La sua scoperta è attribuita al gemmologo finlandese Nils Gustaf Nordenskiöld, che la identificò per la prima volta nel 1830.
La pietra alessandrite fu scoperta in un deposito alluvionale vicino al fiume Takovaya, nei monti Urali, in Russia. Inizialmente, era conosciuta come “diaphanite” a causa della sua trasparenza, ma fu ribattezzata “alessandrite” in onore dello zar Alessandro II di Russia.

Informazioni e caratteristiche per riconoscere l’Alessandrite:

 

Cambio di colore: L’aspetto più distintivo dell’alessandrite è il suo notevole cambiamento di colore. In luce naturale o luce del giorno, l’alessandrite appare di colore verde smeraldo o verde-bluastro. Quando esposta a fonti di luce artificiale o a luce incandescente, la pietra può diventare di colore rosso o viola. Questa capacità di cambiare colore è dovuta alla presenza di tracce di cromo nel suo reticolo cristallino.

Durezza: L’alessandrite ha una durezza di circa 8,5 -9 sulla scala di Mohs, il che la rende  resistente ai graffi.

Trasparenza: Le alessandriti di alta qualità sono generalmente trasparenti o traslucide, il che le rende adatte all’uso in gioielli.

Taglio: L’alessandrite viene spesso tagliata in diverse forme per massimizzare l’effetto del cambiamento di colore. I tagli più popolari includono taglio rotondo, taglio ovale e taglio a pera.

Provenienza: Originariamente, l’alessandrite è stata scoperta in Russia, nella regione degli Urali, nel 1830. Deve il suo nome allo zar Alessandro II. Tuttavia, oggi sono stati scoperti depositi di alessandrite in altre parti del mondo, inclusi il Brasile, lo Sri Lanka, la Tanzania e l’India.

Rarità: L’alessandrite è considerata una delle pietre preziose più rare al mondo. Le pietre di alta qualità con una capacità di cambio di colore ben definita sono estremamente rare e preziose.

Gioielli: L’alessandrite è spesso utilizzata in gioielli come anelli, orecchini, collane e braccialetti. A causa della sua rarità e del suo fascino unico, è molto ricercata dai collezionisti e dagli amanti delle pietre preziose.

Significato simbolico: L’alessandrite è una pietra preziosa con un significato simbolico e spirituale associato alla trasformazione, all’equilibrio e alla dualità.
Armonia: L’alessandrite è anche associata all’armonia e all’equilibrio tra forze opposte. Può rappresentare la ricerca dell’equilibrio nella vita e nelle relazioni.
Trasformazione interiore: Alcune persone vedono l’alessandrite come una pietra che promuove la crescita personale, l’autoconsapevolezza e la trasformazione interiore.


Dove si trovano le principali fonti di estrazione dell’Alessandrite?

 

Le alessandriti sono state originariamente scoperte in Russia tuttavia, nel corso degli anni, sono state scoperte depositi di alessandriti in altre parti del mondo. Alcune delle aree di estrazione notevoli includono:

  1. Brasile: Il Brasile è una delle principali fonti di alessandriti di alta qualità. Le miniere brasiliane producono molte pietre preziose di colore rosa, pesca e con una buona capacità di cambio di colore.
  2. Sri Lanka: Questo paese è noto per la produzione di una varietà di pietre preziose, comprese le alessandriti. Le pietre alessandrite dello Sri Lanka possono variare in termini di colore e qualità.
  3. Tanzania: Alcune alessandriti sono state scoperte anche in Tanzania, ma la produzione è relativamente limitata in confronto ad altre fonti.
  4. India: In India, sono state trovate alcune alessandriti, ma non sono così comuni come altre pietre preziose.

La disponibilità e la qualità delle alessandriti possono variare da una fonte all’altra, e la provenienza può influenzare il valore delle pietre. Poiché le alessandriti sono pietre preziose rare e altamente apprezzate, la loro estrazione e la loro provenienza sono importanti considerazioni per i collezionisti e gli acquirenti di gioielli.

 

Quanto vale una Alessandrite?

 

La valutazione di un’alessandrite dipende da diversi fattori chiave, tra cui il colore, la qualità del cambiamento di colore, la dimensione, la purezza, il taglio e la provenienza. Le pietre con un forte contrasto tra i colori verde e rosso sono le più preziose. Tuttavia, le alessandriti di alta qualità possono avere prezzi che vanno da centinaia a migliaia di dollari per carato, a seconda delle caratteristiche.
Alcuni fattori influenzano la valutazione di un’alessandrite:

  1. Colore: Il colore è uno dei fattori più critici nella valutazione di un’alessandrite. Le alessandriti di alta qualità hanno un colore verde smeraldo o verde-bluastro in luce naturale e cambiano in rosso o viola in luce incandescente. Le pietre con colori più saturi e vivaci sono considerate più preziose.
  2. Qualità del cambiamento di colore: La qualità del cambiamento di colore è fondamentale. Le pietre con un cambiamento di colore ben definito e netto tra le diverse condizioni di illuminazione sono più apprezzate.
  3. Dimensione: Come con molte pietre preziose, la dimensione influisce sul valore. Le pietre più grandi sono generalmente più costose di quelle più piccole dello stesso grado di qualità.
  4. Purezza: La purezza della pietra, ossia la presenza di inclusioni o imperfezioni, può influenzare il suo valore. Le alessandriti con poche inclusioni visibili sono considerate più preziose. Tuttavia, alcune inclusioni possono essere accettate se non compromettono troppo l’aspetto generale della pietra.
  5. Taglio: Il taglio della pietra può migliorare notevolmente il suo valore. Un taglio ben eseguito può massimizzare la bellezza e l’effetto del cambiamento di colore dell’alessandrite.
  6. Provenienza: La provenienza della pietra può influenzare il suo valore. Le alessandriti provenienti dalla Russia originale possono avere un valore aggiunto, ma anche le pietre di alta qualità provenienti da altre regioni possono essere altamente apprezzate.

 

Gioielli celebri con Alessandrite

 

L’alessandrite è una pietra preziosa rara e affascinante, ma non è così comunemente utilizzata in gioielli celebri rispetto ad altre pietre preziose. Tuttavia, ci sono alcune creazioni gioielliere notevoli che presentano l’alessandrite:

  1. L’anello alessandrite di Jacqueline Kennedy: Jacqueline Kennedy Onassis, ex First Lady degli Stati Uniti, aveva un famoso anello con un’alessandrite. Questo anello fu donato a lei da John F. Kennedy poco prima del loro matrimonio. La pietra era un esempio stupefacente del cambiamento di colore dell’alessandrite.
  2. Il Pendente Sisi Star: Questo famoso pendente è stato indossato dall’Imperatrice Elisabetta d’Austria, nota come Sissi. Il pendente è adornato con una grande alessandrite, ed è stato creato dal gioielliere viennese A.E. Köchert.
  3. L’anello alessandrite di Hemmerle: La casa di gioielli Hemmerle è famosa per la sua straordinaria creatività e ha creato un anello alessandrite unico che ha attirato l’attenzione degli appassionati di gioielli di tutto il mondo.
  4. Gioielli di lusso contemporanei: Alcuni gioiellieri di lusso contemporanei creano pezzi esclusivi che presentano l’alessandrite in combinazione con altre pietre preziose e materiali pregiati.

Anche se non così comune come alcune altre pietre preziose, l’alessandrite è ancora apprezzata per la sua bellezza e la sua capacità di cambiare colore. Può essere trovata in una varietà di gioielli, tra cui anelli, orecchini, collane e braccialetti, ed è spesso usata per creare pezzi unici e straordinari.

ARTICOLI CORRELATI:

DA COSA DIPENDE IL COLORE DELLE GEMME E PERCHÉ ALCUNE CAMBIANO DI COLORE?

L’ALESSANDRITE: PROPRIETÀ E ORIGINE DELLA GEMMA PIÙ RARA AL MONDO

 

Condividi

Notizie correlate

RIMANI AGGIORNATO - Iscriviti alla newsletter per essere aggiornato sulle novità

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del D.LGS. n. 196/03 e GDPR 679/2016 nei termini indicati nella vostra informativa privacy.