Lista dei desideri
  • Italiano
Luxedo Mobile

Acquamarina

Dal suo colore ne trae il nome e la fama L’Acquamarina trae il suo nome dal suo colore simile, secondo i nostri antenati latini, a quello dell’acqua del mare. E’ rinomata in tutto il mondo e il suo apprezzamento continua costante nel tempo.

Consiglio del Gemmologo

"Valutate il taglio e il colore, maggiore è la saturazione di blu maggiore è il suo pregio."

Acquamarina

Il nome si riferisce alla varietà di colore azzurro del Berillo. Il suo colore è dovuto alla presenza in tracce di ferro al posto del cromo a cui deve la sua colorazione lo Smeraldo. L’Acquamarina E lo zaffiro sono le gemme più pregiata per il loro blu. Molto raramente l’acquamarina raggiunge una colorazione blu, generalmente si presenta con un colore azzurro più o meno intenso.Si trova anche in cristalli di notevole caratura e generalmente prive o quasi di inclusioni sebbene, qualora osservabili, presentino una garanzia per il gemmologo sull’origine naturale della gemma.
L’acquamarina sintetica infatti, di recente produzione Russa, si presenta in bei cristalli limpidi senza inclusioni.L’acquamarina naturale invece non subisce particolari trattamenti se non quello termico per eliminare dal cristallo la tinta verde secondaria, spesso presente nel materiale grezzo.
Gran parte della estrazione di Acquamarina avviene in Brasile dove dono stati trovati cristalli di notevole caratura.
L’acquamarina spesso viene scambiata con il topazio ma la sua rarità e valore non è paragonabile, una eccellente acquamarina con una forte saturazione di colore è molto rara in ogni sua caratura.

Curiosità:

La principale miniera di acquemarine è situata a Santa Maria de Itabira, Brasile, da cui si estraggono gli esemplari più preziosi, dal bellissimo colore azzurro intenso e profondo. Non a caso le gemme con queste sfumature di colore vengono chiamate “Santa Maria” e si distinguono dalle acquemarine “Espírito Santo ” dello stato brasiliano di Santo Spirito, con tinte blu meno profonde ma estremamente ammalianti. Infine, un altro splendido colore, elegante e delicato, è il “Martha Rocha”, denominato nel 1954 in onore di una bellissima regina brasiliana.